Attivita’ REAM

L'attività della REAM srl è finalizzata alla produzione di piantine per rimboschimento, recuperi ambientali, opere di ingegneria naturalistica, forestazione urbana e ambientale e viene svolta a tutela della biodiversità, producendo tutte le piantine a partire da sementi o da talee rigorosamente raccolte nel territorio circostante.Una corretta scelta del materiale vegetale da utilizzare nell'ambito delle opere di ingegneria naturalistica costituisce la premessa fondamentale per la buona riuscita degli interventi.LICENZA FORESTALE NR. 33/17 per la produzione, la commercializzazione e la distribuzione di materiale forestale di moltiplicazione ai sensi dell'Art. 4 del Dlgs 386/03Socio Ditta Qualificata | AIPIN | Associazione Italiana per l'Ingegneria Naturalistica, nr. 13/15,  come : Ditta qualificata nell’esecuzione di lavori di Ingegneria NaturalisticaDitta qualificata nella produzione di materiale vivaistico da impiegare in opere di Ingegneria NaturalisticaDitta qualificata nella commercializzazione di prodotti da impiegare in opere di Ingegneria Naturalistica

DESERT ADAPT PREPARING DESERTIFICATION AREAS FOR INCREASING CLIMATE CHANGE

La Societa' REAM srl e' uno dei Partners, a sviluppare il DAM

il DAM è un approccio gestionale per incrementare i
benefici economici, sociali e ambientali del territorio in modo equilibrato.’

Il Modello di Adattamento alla Desertificazione (DAM) è una strategia di gestione
che rappresenta il cuore del progetto DesertAdapt.

Essa viene pensata e costruita basandosi su 3 pilastri: creare
opportunità di mercato (benefici economici), rispettare criteri di
sostenibilità (benefici ambientali e climatici) e incrementare
l’impegno con il territorio (benefici sociali). I proprietari terrieri di
Desert-Adapt svilupperanno il proprio piano DAM al fine di
migliorare redditività e l’impatto sociale della loro attività e la
qualità ambientale della loro terra.
Nel corso del progetto ognuno dei 10 proprietari terrieri (L1-L10)
costruirà il proprio DAM seguendo i seguenti passaggi:
• Stabilirà i propri obiettivi per ciascuno dei 3 pilastri su citati
• Assegnerà nuove funzioni di uso ogni singolo ettaro della
propria terra nell’ambito di ognuno dei tre pilastri
• Assegnarà specie vegetali con funzione economica o ecologica
ad ogni funzione scelta selezionandole tra 95 specie adattate ai
climi aridi
• Assegnarà specifiche Misure di Adattamento (MA), cioè azioni
pratiche gestionali volte a migliorare aspetti ambientali e di
produttività, selezionandole tra oltre 53 MA proposte.

CLICCA SOTTO

Socio Fondatore AVIF associazione vivaisti forestali

” Tuteliamo la biodiversita’ nella produzione e vendita di piantine forestali con provenienza certa”

soci fondatori AVIF associazione vivaisti forestali